POSSO APRIRE IL MIO CENTRO NAILS?

La cura e la bellezza delle unghie negli ultimi anni è diventata una vera esigenze le persone appassionate a questo settore , e molte vi si approcciano anche per poter trovare uno sbocco lavorativo in questo periodo. Aprire un centro Nails è il sogno e l'obbiettivo di molte di voi... È bene precisare che quello dell'onicotecnica è un mestiere che richiede un percorso di preparazione specifica, moltissimi sono i corsi disponibili per imparare tutti i trucchi del mestiere. https://www.ladypride.it/accademy?lang=it È bene precisare che i corsi di Ricostruzione unghie sono necessari valla tua preparazione e formazione professionale, saranno un ottimo curriculum e biglietto da visita , ma aimé non ti danno nessuna abilitazione utile all'esercizio di tale professione ( salvo le scuole accreditate in regione Lazio). In Italia manca una vera e propria regolamentazione di questo settore, la legge italiana riconosce la figura dell'estetista ma non quella dell'onicotecnica e la situazione varia da regione a regione, addirittura da comune a comune. In alcune regioni (come il Lazio) la figura dell'onicotecnica è riconosciuta dopo il conseguimento di un attestato specifico presso una delle scuole accreditate ( corso di 300 ore) , e in questo caso avrà validità solamente all'interno della regione stessa. Alcuni comuni fanno addirittura distinzione tra applicazione e decorazione unghie artificiali e Ricostruzione unghie (nel primo caso non è consentito l'utilizzo di gel, lime, forbici, tronchesi e fresa ecc.). Vista tutta questa confusione se il tuo desiderio resta quello di aprire un centro Nails tutto tuo il primo passo da compiere è quello di rivolgerti ad un commercialista che ti aiuterà ad individuare il tuo codice ATECO con cui aprire p.iva. In linea generale possiamo affermare che in Italia per poter esercitare la professione di onicotecnica dovrai essere in possesso del diploma di estetica, in mancanza di tale requisito le alternative per poter lavorare in maniera regolare sono quella di essere assunta presso un centro già esistente o di aprire in collaborazione o società con una persona che sia in possesso di tutti i requisiti e si assuma la responsabilità di direttore tecnico. L'attività di estetica è consentita solo in sede fissa, salvo eccezioni particolari che necessitano di permessi speciali ( attività inerenti a moda e spettacolo e domicilio presso persone immobilizzate o malate) e non viene ammesso lo svolgimento della professione in forma ambulante. Puoi lavorare in maniera regolare in casa? I locali per li svolgimento della professione devono avere requisiti specifici tecnici e igienico sanitarie previste dalla norma di legge ( tra i quali ingresso , locali separati, bagno dedicato ) , apparecchiature per disinfezione e sterilizzazione , se nella tua abitazione c'è la possibilità di dedicare un'area a questo scopo e a renderla idonea dopo un sopralluogo dell'ASL di competenza sarà possibile esercitare anche in casa. Un'altra possibilità per restare nel campo ed avviare un'attività tutta tua è aprire un negozio di vendita prodotti Nails , ma è un discorso che affronteremo in uno dei prossimi articoli. Tirando le somme possiamo affermare che in Italia la professione dell'onicotecnica necessita della qualifica professionale di estetista salvo rare eccezioni e norme speciali locali, informatevi bene per poter realizzare anche voi il vostro sogno ❤️

Posso aprire un centro per ricostruzione unghie?

163 visualizzazioni0 commenti

VUOI RICEVERE TUTTE LE NOVITA' ?

  • Facebook
  • Instagram
  • Youtube
  • Pinterest

Lady Pride Nails  : Via Caprera, 30 - 21046 Malnate(Va) P.Iva : 03110840125