top of page

MACCHIE VERDI SULLE UNGHIE

Aggiornamento: 16 mar 2023



Mi capita spesso, sfogliando sui social nei vari gruppi dedicati al mondo Nail di soffermarmi su alcuni post dove, come didascalia dell'immagine con un bel primo piano di un unghia con una bella macchia verde , viene chiesto "secondo voi cosa può essere?"

Di fronte a quella macchia verde che si è formata sotto la ricostruzione unghie appena rimossa, la risposta principale che viene fornita all'interessata è

MUFFA o un FUNGO 🍄

In realtà nessuna delle due risposte è quella corretta, la verità è che quella macchia verde è la conseguenza della presenza di batteri, il batterio PSEUDOMONAS.

Il batterio Pseudomonas è un batterio molto comune e presente nell'ambiente che si moltiplica molto velocemente se trova l'ambiente ideale, umido e caldo.

L'infezione da batteri pseudomonas può avvenire sia tra unghia naturale e letto ungueale in caso di onicolisi,

Non sai cos'è l'onicolisi? leggi questo post : ONICOLISI


o tra il materiale dell' unghia artificiale e lamina in caso di sollevamenti.

Il colore verde è la conseguenza dell'azione e moltiplicazione della colonia di batteri Pseudomonas: più scura sarà la colorazione della macchia più i batteri saranno in profondità.


La colorazione della macchia sarà verde chiaro in principio, per poi passare ad un verde più scuro fino a diventare marrone o nerastro nel caso in cui l'infezione venga trascurata.


Le cause dell'infezione da batteri Pseudomonas possono essere molteplici, quella principale sicuramente è il caso in cui vi sia stato un sollevamento del materiale.

Se il prodotto, con cui è stato eseguito il trattamento di ricostruzione unghie o semipermanente, si solleva durante le normali azioni quotidiane, l'acqua penetra in questo spazio e vi rimane intrappolata, creando l'ambiente perfetto per la proliferazione del batterio Pseudomonas.

Nel caso in cui la macchia compaia nonostante non vi sia alcun sollevamento del materiale, significa che il batterio stesso sia stato intrappolato durante il trattamento.

In questo caso la responsabilità è da attribuire all'onicotecnica che lo ha eseguito.

Tutti gli strumenti che vengono utilizzati per i trattamenti di ricostruzione unghie ( forbici, punte della fresa, ecc.) devono essere sempre STERILIZZATI dopo ogni utilizzo, lime e buffer devono essere necessariamente monouso.

Troverai sul sito i pacchi di lime con diversi gradi di abrasività e buffer ad un prezzo conveniente per avere sempre la scorta necessaria a disposizione.




La pulizia e la preparazione della lamina dalla polvere e la sua scrupolosa preparazione e deidratazione è fondamentale per evitare qualsiasi tipo di infezione.

Il nostro Cleaner 2 in 1 è un ottimo alleato durante tutte le fasi del trattamento, è ad alta concentrazione tecnica e non contiene acqua, pulisce e disinfetta allo stesso tempo, con questo prodotto potrai pulire anche le lampade e il piano di lavoro dopo ogni trattamento.



Inoltre, per garantire una perfetta rimozione dalla lamina di ogni traccia di grasso e umidità potrai utilizzare il Primer free acid Nail Prep.



Ma come posso trattare l'unghia con la presenza di macchia verde per infezione da Pseudomonas?


Il primo passo è quello di rimuovere completamente il materiale della ricostruzione unghie e successivamente passare una Lima Buffer per rimuovere la macchia almeno in parte, il buffer andrà poi buttato.

Sarà necessario pulire e disinfettare la lamina con un prodotto specifico ed efficace , come il nostro Spray Antibacterial.



Solo nel caso in cui la macchia sia completamente scomparsa si potrà procedere con un nuovo trattamento, altrimenti si dovrà lasciare l'unghia libera da qualsiasi materiale e la cliente avrà il compito di trattarla fino a completa guarigione con disinfettante o creme antibiotiche prescritte dal medico.

Sottolineo sempre che la formazione è importante, un buon corso base sicuramente fornirà gli strumenti e le nozioni necessarie per poter affrontare ogni difficoltà, nel nostro corso base è compreso un manuale con norme igieniche e le principali malattie delle unghie che ogni corsista avrà sempre a disposizione per essere consultato.

Ricordiamo però che, di fronte a patologie di cui noi non riconosciamo l'origine o la causa, è sempre meglio prima di eseguire qualsiasi trattamento di ricostruzione unghie o smalto semipermanente, chiedere alla nostra cliente di rivolgersi ad un medico per un consulto.


Se questo articolo ti è piaciuto metti un mi piace cliccando sul cuoricino e se hai qualche domanda scrivi nei commenti qui in basso, saremo lieti di risponderti.



1.084 visualizzazioni0 commenti

Comments


Prodotti correlati

bottom of page